TEL: 0547 29130

Lun-Ven: 8.30-12.30 / 15.30-19.30

BLOG

Una rubrica di contributi originali costantemente aggiornata
revocatoria no al danno potenziale

1. REVOCATORIA:  I PRESUPPOSTI DELL’AZIONE. Annotiamo un’interessante pronuncia riguardante i presupposti dell’azione revocatoria di cui all’art. 2901 c.c., che, in base al dettato legislativo, sono: l’atto di disposizione inter vivos; L’eventus damni, cioè il pregiudizio che l’atto arreca al creditore, diminuendo le garanzie offerte dal patrimonio del debitore; Il consilium fraudis, vale a dire la […]

notifica e contraddittorio chiarimenti Cassazione

1. NOTIFICA DEGLI ATTI E INTEGRAZIONE DEL CONTRADDITTORIO: INTERVENTO CHIARIFICATORE DELLA CASSAZIONE. La notifica giunta a buon fine, compiuta dal messo comunale privo di autorizzazione, deve essere ritenuta idonea al raggiungimento dello scopo. In questi termini si è pronunciata la Corte di Cassazione con ordinanza della Sez. III Civile, n. 7788 del 29/03/2018, nella quale viene, […]

danni da infiltrazioni d'acqua

1. INFILTRAZIONI D’ACQUA PROVENIENTI DAL TETTO CONDOMINIALE: QUANDO E’ RESPONSABILE IL SINGOLO CONDOMINO? Vi proponiamo una recente sentenza (Cass. n. 8393 del 04/04/18), in materia di infiltrazioni d’acqua provenienti dal tetto di un edificio condominiale. IL CASO. Tizio chiede il risarcimento dei danni patiti dalla propria abitazione a causa di infiltrazioni d’acqua a suo dire […]

assegno di divorzio

ASSEGNO DI DIVORZIO : PER OTTENERLO OCCORRE DIMOSTRARE DI NON ESSERE INDIPENDENTI ECONOMICAMENTE. Come abbiamo anticipato nel precedente articolo (vedi qui), il nuovo parametro utilizzato dai Giudici per accertare l’esistenza del diritto all’ assegno di divorzio in favore del coniuge che lo richiede, è quello della “indipendenza economica”. Il parametro va inteso in senso negativo, […]

il nuovo assegno di divorzio dopo la sentenza Grilli

1. L’ASSEGNO DI DIVORZIO DOPO LA SENTENZA GRILLI: NON VALE PIU’ IL PARAMETRO DEL TENORE DI VITA MATRIMONIALE. Dopo alcuni mesi dalla sua pubblicazione, la sentenza Grilli (Cass. Civ. n. 11504/17)  si pone come vero e proprio spartiacque in tema di assegno divorzile, tenuto anche conto della successiva giurisprudenza, che si è conformata ai principi […]

fideiussione del socio illimitatamente responsabile: è valida l'azione in regresso

1. SOCIO ILLIMITATAMENTE RESPONSABILE RILASCIA UNA FIDEIUSSIONE PER I DEBITI SOCIALI. PUO’ AGIRE IN REGRESSO? Cass. n. 7139/2018 del 22/03/18 Il quesito sottoposto alla Corte di Cassazione è il seguente: la garanzia prestata dal socio illimitatamente responsabile a favore della società e nell’interesse di una Banca, può essere qualificata in termini di fideiussione e quindi […]

reticenza assicurato e annulamento del contratto

1. DICHIARAZIONE RETICENTE ? LE TRE CONDIZIONI PER INTEGRARE L’IPOTESI DELL’ART. 1892 c.c.. Cass., sez. III, n. 416 dell’11/01/17. Si annota un’altra sentenza sul tema della reticenza dell’assicurato, la n. 416 dell’11/01/17, che ribadisce due principi di diritto oramai consolidati. Anzitutto, la Corte richiama le tre condizioni necessarie al fine di integrare l’ipotesi di annullamento […]

malattia sospetta non accertata in sede di stipula

LA RETICENZA DELL’ASSICURATO SU UNA MALATTIA SOSPETTA, MA NON ANCORA ACCERTATA. Cass. civ. sez. III, n. 19520 del 04/08/17 Si torna su un tema ricorrente: quello delle dichiarazioni reticenti o inesatte dell’assicurato che, nel caso di specie, aveva omesso di riferire, in sede di stipula dell’assicurazione a garanzia per il caso di morte, di essere […]

come ottenere il tfr ex coniuge

separazione e divorzi TFR marzo 27, 2018

1. IL TFR DELL’EX CONIUGE, REQUISITI E CALCOLO DELLA QUOTA. La Cassazione ribadisce un principio oramai consolidato: il diritto ad una quota del Tfr spetta all’altro coniuge richiedente, solo se detta liquidazione matura dopo aver presentato la domanda giudiziale di divorzio (Cass. n. 7239/18 del 22/03/18). Per cui nulla spetta al coniuge che presenta la […]

Cass. n. 6963/18 adottato

1. L’ADOTTATO MAGGIORENNE CHIEDE DI CONOSCERE LE SORELLE BIOLOGICHE. Tizio, nella sua qualità di figlio maggiorenne adottato, formulava un’istanza dinanzi al Tribunale dei minorenni per conoscere l’identità delle sorelle biologiche minori, anche loro affidate in adozione, ma ad un’altra famiglia. La richiesta veniva rigettata in primo grado, ritenendo prevalente il diritto alla riservatezza delle sorelle, […]

CONTATTI

Studio Legale Arginelli
Sede: Viale Giovanni Bovio, 210
47521 Cesena (FC)
Tel.: 0547 29130
Fax: 0547 610250
Email: info@studiolegalearginelli.it